Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

INFIAMMAZIONI DA CIBO E INFIAMMAZIONI EMOTIVE

13 ottobre /9:00 - 17:00

Infiammazioni da cibo e infiammazioni emotive.

Dalla conoscenza all’azione per un benessere a più livelli.

Relatori:

Dottor Andrea Cirelli

Dottor Luca Speciani

 

 

Dottor Andrea Cirelli

Il linguaggio analogico del corpo, per comprendere i nostri reali bisogni, evitare le infiammazioni emotive e quelli del nostro interlocutore.

Per noi stessi:
miglioramento, a tempo reale, del benessere e della qualità della vita, comprendendo cosa ci chiede la nostra istanza emotiva e imparando come interagire e negoziare con essa, evitando le infiammazioni emotive. L‘ allievo saprà utilizzare autonomamente a fine corso la tecnica del negoziato emotivo. Piccola precisazione: la tecnica non è utile solo per gestire o prevenire un disagio, ma anche per chi vuole potenziarsi, in termini di motivazione o miglioramento delle performance, ad esempio in campo sportivo o lavorativo.

Nei confronti degli altri: saper interpretare la più originale e funzionale forma di comunicazione non verbale del nostro paziente, quella analogica, la più efficace per capirlo, per motivarlo e per far sì che le infiammazioni emotive non interferiscano sul benessere che raggiungeràcon alimentazione corretta e attività fisica.

Dottor Luca Speciani

L’infiammazione ha basi biologiche e basi psicologiche. Nessuna terapia può funzionare fino in fondo se non viene affrontato il problema in modo esaustivo.

Compito del medico è quello di diagnosticare la presenza di uno stato infiammatorio cronico (con bioimoedenziometria, esame obiettivo, valutazione ritenzione idrica, arrossamenti/pruriti, occhiaie, stanchezza, disturbi intestinali, ecc.) e di intervenire con alimentazione e stile di vita in senso curativo.

La semplice soppressione farmacologica dei sintomi con farmaci analgesici o antinfiammatori può avere esiti solo temporanei e talvolta può addirittura aggravare la sintomatologia. Una vera cura passa invece attraverso un’attenta analisi del sovraccarico alimentare (questionario QuASA) e una forte riduzione del consumo di alimenti raffinati o industriali, notoriamente proinfiammatori. I recenti studi sugli effetti del clivaggio differenziale delle proteine da parte dei microbi intestinali, con produzione di neurotrasmettitori mirati fanno ben capire quanto sia stretto il legame tra intestino e comportamento.

Gli stretti legami tra ormoni dell’ansia e della paura (adrenalina) o della lotta e fuga (cortisolo) con il bilancio degli zuccheri e con l’infiammazione, rendono ancora più chiaro a tutti come la parte biologica e quella psicologica siano in continuo dialogo tra loro e rappresentino sostanzialmente due diversi aspetti fenomenologici di un medesimo processo.

Investimento economico: € 235,55 iva compresa

 

INFOLINE:

Barbara Fedrigo

Info@lamaisongift.com

Cell 3427675179

Dettagli

Data:
13 ottobre
Ora:
9:00 - 17:00
Categoria Evento:

Luogo

Ristorante Igea
Via Carlo Borromeo 13
Oreno Vimercate,
+ Google Maps