Gestisci te stesso

gestione-di-se-stessi Supera paure, blocchi all’azione e circoli viziosi con te stesso e gli altri per ottenere benessere, armonia interiore e qualità della vita.
Sopravviviamo o viviamo davvero la nostra vita?Siamo consapevoli dei “sigilli emotivi” che ci costringono spesso a subire le situazioni, le persone e le cose, senza esserne registi?Sappiamo che percorsi formativi approfonditi permettono all’essere umano di scoprire un potenziale e delle risorse interiori che spesso non é minimamente consapevole di possedere?

 

Migliorare la gestione di sè stessi riguarda non solo chi si trova in una situazione di disagio e vuole uscirne ma anche chi ha già un proprio equilibrio ma tende al continuo miglioramento.Il modello analogico permette di liberarci da quelle catene che ci impediscono di essere liberi e di perseguire i nostri sogni, in pace con la nostra coscienza.La chiave è la scoperta rivoluzionaria di Stefano Benemeglio dell’esistenza di una “intelligenza inconscia organizzata”, ovvero un’istanza profonda della nostra mente dotata di un suo linguaggio e della facoltà di poter comunicare e interagire con noi.
L’interlocutore più difficile, infatti, non è esterno a noi, ma è il nostro Io Bambino (mente emotiva) contrapposto a un Io Adulto (mente razionale). Avere in armonia queste due parti vuol dire non solo conoscerci profondità ma anche poterci sentire come vorremmo, essere ciò che vorremo essere e lottare con entusiasmo per avere ciò che vorremo avere.Si sposta completamente il punto di vista relativamente alla conoscenza di noi stessi, alla crescita personale e alla qualità della vita. Se prima la domanda era qual libro leggere, quale scelta migliore fra un medico, uno psicologo, un coach, un terapeuta olistico, un consiglio di un amico…, da adesso ci dobbiamo chiederci quanto siamo capaci di leggere ed interpretare i messaggi non verbali del nostro Io Bambino per comprendere quali sono le nostre vere esigenze.
Quanto ci siamo addestrati a interagire e a negoziare con esso per ottenere la realizzazione di noi stessi, dei nostri obiettivi e dei nostri sogni.Le integrazioni con le tecniche di matrice americana ci consentono di capire come percepiamo la realtà e come reagiamo nei confronti di essa, senza rimanere vittime spesso di rigidità e circoli viziosi nella comunicazione non solo con gli altri ma anche con noi stessi.
Se con il fondamentale modello analogico ci togliamo la maschera e impariamo a non avere più paura di perdere il controllo, liberandoci della pesante armatura che ci impedisce di amare e di realizzarci; con l’apporto dei modelli: costruttivista, strategico e neurolinguistico impariamo a esercitare diverse forme di controllo della realtà dentro di noi e intorno a noi grazie ai migliori stratagemmi mentali.
gestione-di-se-stessiUno degli aspetti più eclatanti del metodo integrato PCR è l’opportunità di un vero e proprio “pronto soccorso emotivo-relazionale” per un eventuale disagio o conflitto, nel modo che avremmo sempre sognato e cioè, mentre siamo vittima della sofferenza, ottenere il sollievo: lì, ora e subito!Allo stesso tempo è possibile ottenere il potenziamento personale, nella modalità più rapida ed efficiente, laddove volessimo ottenere i migliori risultati nei campi dello studio, del lavoro, dello sport e di qualsiasi altro ambito.Offriamo un metodo che è frutto di 26 anni di studi, ricerca e sperimentazione sul campo portati avanti
da Andrea Cirelli e dai suoi collaboratori e denominato Metodo PCR. Tale metodo formativo di Potenziamento delle Capacità Relazionali si basa sul modello analogico integrato con le migliori tecniche di matrice americana riguardanti l’intelligenza linguistica e comportamentale.